radici

Every great love
starts with a great story

radici

Every great love
starts with a great story

LA STORIA DI
CASCINA LAGO SCURO

Vogliamo raccontarvi la storia di Cascina Lago Scuro perché crediamo fermamente che il presente di questo luogo abbia la fortuna di esistere grazie al suo passato.
Cascina Lago Scuro è per noi, prima di ogni altra cosa, uno spazio di condivisione e siamo certi che questo concetto ci sia stato tramandato da chi, nel corso dei secoli, si è preso cura di questa terra.
Tra il 1300 e il 1400 arrivarono qui i monaci Olivetani che, dopo aver bonificato l’area all’epoca molto paludosa e umida, costruirono il loro piccolo monastero all’interno del quale diedero vita ad una realtà di condivisione, assistenza e autoproduzione. Alcune parti della cascina, ancora oggi, risalgono a quell’epoca.
Intorno alla fine del 1700 la cascina ebbe un incredibile sviluppo e un grande ampliamento grazie ai proprietari terrieri, nostri antenati, che scelsero questo posto per costruire la loro residenza estiva, creando un vero e proprio villaggio nel quale abitavano quasi duecento persone. Era una realtà strutturata e ben organizzata, nella quale il proprietario terriero condivideva il suo spazio e il suo tempo con il fattore, che si prendeva cura di tutta l’attività agricola, con il fabbro, con il falegname, con il prete, con i contadini e con tutte le loro numerose famiglie.
La cascina oggi si sviluppa su una superficie di 40 ettari, di cui 14 ettari di pascolo, 2 ettari di orto, 3 ettari di cereali, il bosco e i campi di foraggio per i nostri animali.
Per noi questo è un luogo magico. Un luogo che è stato tramandato di famiglia in famiglia, fino ad arrivare nelle nostre mani. Un luogo che ci regala ogni giorno un’infinita soddisfazione e per il quale siamo estremamente riconoscenti. E’ il luogo che ci è stato donato come casa per la nostra famiglia, e che noi abbiamo scelto di condividere con chiunque abbia desiderio di vivere con noi.

LA STORIA
DI
CASCINA LAGO SCURO

Vogliamo raccontarvi la storia di Cascina Lago Scuro perché crediamo fermamente che il presente di questo luogo abbia la fortuna di esistere grazie al suo passato.

Cascina Lago Scuro è per noi, prima di ogni altra cosa, uno spazio di condivisione e siamo certi che questo concetto ci sia stato tramandato da chi, nel corso dei secoli, si è preso cura di questa terra.

Tra il 1300 e il 1400 arrivarono qui i monaci Olivetani che, dopo aver bonificato l’area all’epoca molto paludosa e umida, costruirono il loro piccolo monastero all’interno del quale diedero vita ad una realtà di condivisione, assistenza e autoproduzione. Alcune parti della cascina, ancora oggi, risalgono a quell’epoca.


Intorno alla fine del 1700 la cascina ebbe un incredibile sviluppo e un grande ampliamento grazie ai proprietari terrieri, nostri antenati, che scelsero questo posto per costruire la loro residenza estiva, creando un vero e proprio villaggio nel quale abitavano quasi duecento persone. Era una realtà strutturata e ben organizzata, nella quale il proprietario terriero condivideva il suo spazio e il suo tempo con il fattore, che si prendeva cura di tutta l’attività agricola, con il fabbro, con il falegname, con il prete, con i contadini e con tutte le loro numerose famiglie.


La cascina oggi si sviluppa su una superficie di 40 ettari, di cui 14 ettari di pascolo, 2 ettari di orto, 3 ettari di cereali, il bosco e i campi di foraggio per i nostri animali.
Per noi questo è un luogo magico. Un luogo che è stato tramandato di famiglia in famiglia, fino ad arrivare nelle nostre mani. Un luogo che ci regala ogni giorno un’infinita soddisfazione e per il quale siamo estremamente riconoscenti. E’ il luogo che ci è stato donato come casa per la nostra famiglia, e che noi abbiamo scelto di condividere con chiunque abbia desiderio di vivere con noi.

"una lunga storia di
amore, passione, dedizione."

LA FILOSOFIA
PREGOS

Poter abitare e vivere Cascina Lago Scuro è per noi un grande lusso e un impagabile privilegio. In questo luogo che ci è stato affidato abbiamo percepito fin dal primo istante una forte energia positiva e un’intensa potenza creativa che ci ha concesso di costruire un’esistenza felice e sostenibile.
Ci sentiamo estremamente fortunati a poter chiamare “casa” questo mondo all’interno del quale il tempo della vita è sempre veloce ma mai frenetico, il ritmo delle giornate è sempre intenso ma mai stressante, il lavoro è rimasto un’attività autentica e mai costruita. Ci sentiamo così fortunati da aver ritenuto importante e necessario aprire le porte di questo mondo anche a chi che non fa parte della nostra famiglia, per condividere e incrementare la sua energia, per conoscere e mettere in contatto quante più persone possibili, per creare progetti comuni. Per ampliare le emozioni. Ecco, se dobbiamo pensare ad un modo per spiegare cosa è per noi la “FILOSOFIA PREGOS” possiamo dire che il nostro sogno più grande è quello di creare con Cascina Lago Scuro un luogo in cui l’unione di più menti, di più mani e di più anime amplifichi le emozioni ed innalzi i sentimenti. Un luogo in cui chiunque possa sperimentare la nostra idea di vita gioiosa e concreta.

Il nome “PREGOS” non è casuale, ma è frutto di un incontro straordinario che abbiamo fatto con un ragazzo nel 2001. Grazie ad un programma di Intercultura, Nicholas Tool, artista, pittore e scultore, è giunto a Cascina Lago Scuro dal New Mexico per trascorrere un anno di vita e di lavoro insieme a noi. Abbiamo trascorso insieme del tempo molto intenso, appagante e soddisfacente, sia per lui che per noi. Abbiamo creato uno degli scambi interpersonali più importanti della nostra vita: lui ha imparato l’arte manuale della cascina, noi abbiamo ricevuto in dono tante opere d’arte che ancora oggi custodiamo con cura. Ma, soprattutto, abbiamo dato vita ad una grandissima amicizia. Questo incontro incontro ci ha fatto capire quanto per noi sia importante e stimolante condividere sogni e progetti con persone da tutto il mondo e da questa consapevolezza è nata l’idea, insieme a Nicholas e al suo amico Alex Todaro, di aprire Cascina Lago Scuro ad artisti e artigiani oltreoceano per intrecciare esperienze di vita e creare collaborazioni.
Ah, la prima parola che Nicholas ha imparato in Italia è stata “PREGO”!

Poter abitare e vivere Cascina Lago Scuro è per noi un grande lusso e un impagabile privilegio. In questo luogo che ci è stato affidato abbiamo percepito fin dal primo istante una forte energia positiva e un’intensa potenza creativa che ci ha concesso di costruire un’esistenza felice e sostenibile.

Ci sentiamo estremamente fortunati a poter chiamare “casa” questo mondo all’interno del quale il tempo della vita è sempre veloce ma mai frenetico, il ritmo delle giornate è sempre intenso ma mai stressante, il lavoro è rimasto un’attività autentica e mai costruita.

Ci sentiamo così fortunati da aver ritenuto importante e necessario aprire le porte di questo mondo anche a chi che non fa parte della nostra famiglia, per condividere e incrementare la sua energia, per conoscere e mettere in contatto quante più persone possibili, per creare progetti comuni. Per ampliare le emozioni. Ecco, se dobbiamo pensare ad un modo per spiegare cosa è per noi la “FILOSOFIA PREGOS” possiamo dire che il nostro sogno più grande è quello di creare con Cascina Lago Scuro un luogo in cui l’unione di più menti, di più mani e di più anime amplifichi le emozioni ed innalzi i sentimenti. Un luogo in cui chiunque possa sperimentare la nostra idea di vita gioiosa e concreta.

LA FILOSOFIA
PREGOS

Il nome “PREGOS” non è casuale, ma è frutto di un incontro straordinario che abbiamo fatto con un ragazzo nel 2001.

Grazie ad un programma di Intercultura, Nicholas Tool, artista, pittore e scultore, è giunto a Cascina Lago Scuro dal New Mexico per trascorrere un anno di vita e di lavoro insieme a noi.

Abbiamo trascorso insieme del tempo molto intenso, appagante e soddisfacente, sia per lui che per noi. Abbiamo creato uno degli scambi interpersonali più importanti della nostra vita: lui ha imparato l’arte manuale della cascina, noi abbiamo ricevuto in dono tante opere d’arte che ancora oggi custodiamo con cura.
Ma, soprattutto, abbiamo dato vita ad una grandissima amicizia.

Questo incontro incontro ci ha fatto capire quanto per noi sia importante e stimolante condividere sogni e progetti con persone da tutto il mondo e da questa consapevolezza è nata l’idea, insieme a Nicholas e al suo amico Alex Todaro, di aprire Cascina Lago Scuro ad artisti e artigiani oltreoceano per intrecciare esperienze di vita e creare collaborazioni.
Ah, la prima parola che Nicholas ha imparato in Italia è stata “PREGO”!